Biblioteca degli Alberi: «Musica, scuole, scienza, così trasformiamo il parco in una agorà culturale»